Contenuto Principale
9^ EnerGita

 

DOMENICA 20 MAGGIO

 

9^ edizione di EnerGita, un'escursione in bicicletta organizzata dalla Commissione Sostenibilità dell’Università di Verona

assieme a FIAB Verona e Ordine Ingegneri Verona per conoscere i luoghi di produzione delle energie rinnovabili.
In questa edizione 2018 si visiteranno alcuni dei numerosi piccoli impianti idroelettrici realizzati nell’800 dalla famiglia Marzotto,

allo scopo di avviare l’industrializzazione dei tessuti nella valle dell’Agno.

Detta iniziativa vedrà la collaborazione delle aziende elettriche Eusebio Energia e Impianti Agno.
Accompagnati dal progettista arch. Giancarlo Zarantonello, scenderemo in bici da Recoaro a Montebello sulla nuova ciclabile,

ricca di opere infrastrutturali interessanti.

PARTECIPAZIONE PREVIA ISCRIZIONE (secondo i dettagli riportati a seguire)  

 

"Un interessante  sentiero consente di visitare alcune centrali percorrendo il canale che le alimentava. Realizzate dalla Marzotto a cavallo tra Ottocento e Novecento per fornire energia agli stabilimenti di Valdagno e del Maglio. Le centrali idroelettriche dell'alta Valle dell'Agno furono un elemento fondamentale per la crescita del Lanificio.

 

ergitapercorso

 

Si tratta di un sistema di piccoli impianti che si sviluppano tra Recoaro e Valdagno, perfettamente integrati nel territorio, collegati l'uno all'altro in modo che la preziosa risorsa non venga mai sprecata. Centrali idroelettriche che segnano ancora oggi il paesaggio con le loro diverse opere: briglie di presa, canali derivatori, ponti canali, bacini di carico, condotte forzate, edifici motore. Il nostro accompagnatore ci racconterà sommariamente l'intera vicenda, il suo sviluppo, gli opifici preesistenti nella zona (mulini, segherie, magli), partendo dai progetti originari fino al recente passaggio di proprietà a Eusebio Energia Impianti Agno e ai notevoli interventi di riattivazione e ristrutturazione."


PROGRAMMA:
Ritrovo ore 7.45 in piazzale Romano Guardini, caricamento e bici e partenza ore 8.00 con autobus dotato di carrello portabici.

Arrivo a Recoaro ore 10.30, scaricamento bici e possibilità di caffè.
Inizio discesa in bici e arrivo ore 11.15 presso il Cimitero di San Quirico,

ove parcheggeremo le bici (portare catena per la loro chiusura)

e inizio breve passeggiata su sentieri delle rogge (scarpe chiuse e comode, no sandali),

vedremo la centrale Seladi di Eusebio Energia. 
Ore 11.30 incontro presso il centro di Promozione Fonti Rinnovabili Alto Vicentino,

ubicato nella Centrale Idroelettrica Marchesini di Impianti Agno srl:

assisteremo alla presentazione del sistema dei canali e delle centraline storiche,

e sulle principali opere infrastrutturali della ciclopista da Recoaro a Montebello.
Ore 12.30 riprenderemo le bici e per poi sostare per il pranzo alle ore 13 a Valdagno; visita alla città manifatturiera.
Ore 15.30 inizio discesa verso Montebello e piccole soste per vedere le infrastrutture ciclabili.
Ore 17.30 caricamento bici sul bus e viaggio di ritorno.
Ore 19.00 circa arrivo previsto a Verona.

ISCRIZIONE:

Presso la sede FIAB Verona, in piazza Santo Spirito, 13: 
tel. 045 8004443 (lunedì, mercoledì e venerdì ore 16 – 19), 
dal 2 maggio a mercoledì 16 maggio, comunque con temine al raggiungimento del numero massimo trasportabile dal bus.

Costo viaggio in bus euro 10.00 grazie ai contributi ricevuti, versamento da effettuarsi all’iscrizione. 
E’ necessario avere biciclette in ordine.
20 posti riservati a studenti e dipendenti dell'Università di Verona,

fino a venerdì 11 maggio.
15 posti riservati agli ingegneri iscritti all'Ordine degli ingegneri di Verona,

fino a venerdì 11 maggio.

(L’Ordine degli Ingegneri rilascia 3 CFP ai propri iscritti partecipanti)

AccompagnatoriMarco Passigato  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  e Corrado Marastoni (Fiab Verona). Per ulteriori informazioni: www.fiabverona.it oppure andando la sede FIAB Verona, in piazza Santo Spirito, 13. Oppure, scrivendo un messaggio alla pagina Facebook: Commissione Sostenibilità - Università di Verona (https://www.facebook.com/commissionesostenibilita/)

 

 
“IL MIO ‘CAPITALE’ VERDE: INVESTIRE IN CONOSCENZA E NELL’AMBIENTE”
1 Piantumazione Santa Marta
 
PER FARE UNO STUDENTE, CI VUOLE UN ALBERO, O PER FARE UN ALBERO, CI VUOLE UNO STUDENTE?
 
Il 20 marzo, alle ore 14.30 si terrà l'evento di piantumazione di 12 alberi in via delle Madonnine,
nella zona delle ex caserme Santa Marta e Passalaqua, alla presenza del Magnifico Rettore e delle Autorità cittadine.
12 alberi per simboleggiare i 12 dipartimenti che costituiscono il nostro Ateneo:
con le radici nel territorio veronese, ma sempre in crescita e costante rinnovamento.
Il progetto, dal titolo “IL MIO ‘CAPITALE’ VERDE: INVESTIRE IN CONOSCENZA E NELL’AMBIENTE” è nato su proposta della Commissione Sostenibilità e prevede un patto di sussidiarietà e di intervento di cittadinanza attiva, a carattere pluriennale tra l'Università di Verona e il Comune di Verona.
La prima azione "simbolica" in programma per l’A.A. 2017-2018 è la piantumazione di questi 12 alberi, accompagnati da targhette identificative dell’azione in sussidiarietà e dei Dipartimenti medesimi. Con tale intervento l’Ateneo e il Comune intendono promuovere azioni di carattere simbolico al fine di sensibilizzare le giovani generazioni sull’importanza di investire in "Capitale Verde".
 
5° CORSO PROMOTORE CICLABILITA'

 

 

Schermata 2018 01 19 alle 22.43.48

Esperto Promotore Mobilità Ciclistica

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale - Post Lauream

dell’Università degli Studi di Verona per una nuova figura professionale 

Anche quest'anno è stato avviato il corso per Promotore della Mobilità Ciclistica presso il nostro Ateneo,

arrivato ormai alla 5° edizione e felice di poter contare già 64 esperti di ciclabilità formati e impegnati a lavorare in tutto il territorio nazionale.

Pianificazione, governance, cicloturismo, marketing, salute, sicurezza stradale, sono solo alcuni degli ambiti di competenza e conoscenza che una figura professionale per la ciclabilità deve padronare.

Questo e tanto di più sarà il bagaglio pratico e teorico dato agli iscritti al corso: 10 giorni di corso, 42 ore frontali svolte nella fine della settimana (giovedì, venerdì e sabato)

e diliuiti nello spazio di tre mesi, da aprile a giugno 2018. Sono previsti due fine settimana dedicati a esperirenze pratiche in territori quali Bolzano, Mestre, Valsugana, Peschiera del Garda.

Il corso per Promotore della Mobilità Ciclistica è organizzato dal Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento e prevede lezioni tenute da docenti universitari, esperti di ciclabilità FIAB, professionisti e imprenditori del settore.

Pensato e rivolto a diplomati, laureati di ogni livello e provenienti da ogni facoltà, vuole fornire gli strumenti e la formazione necessaria per chiunque sia interessato a lavorare nel campo della ciclabilità.

SI PUBBLICANO DI SEGUITO INFORMAZIONI E DOCUMENTI UTILI RELATIVI AL CORSO

SONO ATTUALMENTE APERTE LE ISCRIZIONI. CHIUSURA: 28 FEBBRAIO 2018.

COSTO: € 716,00

POSTI DISPONIBILI: MINIMO 10, MASSIMO 25

SONO RILASCIATI: 13 CFU UNIVERSITARI, 10 CFP INGEGNERI, (IN FASE DI RICHIESTA) 15 CFU ARCHITETTI

PER OGNI RIFERIMENTO, IL SITO DEL CORSO: http://www.dsnm.univr.it/?ent=iscrizionecs&cs=588&lang=it

PER INFORMAZIONI O CHIARIMENTI: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

PROGRAMMA DEL CORSO

PIEGHEVOLE DEL CORSO

COMUNICATO STAMPA DEL CORSO

 

 

 
Concorso I live green

 

logo      pdflogo it

I LIVE GREEN, UN CONCORSO VIDEO PER CONDIVIDERE LE TUE "AZIONI VERDI" 

I live green è un concorso ideato dagli NRC for Communication di ISPRA e organizzato dall'Agenzia europea dell'Ambiente (EEA) insieme ad una rete di partner. 

Nasce per sensibilizzare e rendere partecipi tutti i cittadini del proprio potenziale di cambiamento in fatto ambientale

I live green mette al centro della competizione l'impatto di ognuno di noi, nelle scelte consapevoli di ogni giorno per salvaguardare il Pianeta e preservare l'ambiente.

ISPRA e l'Agenzia europea dell'Ambiente invitano tutti gli Europei e ai cittadini dei paesi balcani collaboranti a mostrare la loro creatività,

condividendo le loro azioni per aiutare l'ambiente tramite semplici video, e poter vincere un premio in denaro.

La scadenza per l'invio dei filmati è il 31 marzo 2018.

Il concorso si concentra su quattro argomenti:

1. CIBO SOSTENIBILE

Il cibo nutriente è essenziale per una vita sana. Tuttavia, la produzione alimentare richiede risorse preziose, come terra e acqua.

Ogni volta che sprechiamo cibo, sprechiamo anche queste risorse. Inoltre, pesticidi e fertilizzanti possono avere un impatto sul suolo e sulle falde acquifere.

Come ridurre gli impatti ambientali del cibo sul piatto?

2. ARIA PULITA

Molte attività economiche dai trasporti all'agricoltura rilasciano inquinanti atmosferici.

Tuttavia, le nostre abitudini quotidiane possono contribuire a migliorare la qualità dell'aria e migliorare la nostra salute e la qualità della vita.

Quali sono le scelte che fai per contribuire all'aria più pulita?

3. ACQUA PULITA

I nostri laghi, fiumi e mari sono sottoposti a numerose pressioni, tra cui il cambiamento climatico e l'inquinamento.

In molte regioni in tutta Europa, utilizziamo le nostre riserve di acque sotterranee più velocemente di quanto possano essere reintegrate.

Queste pressioni hanno impatti sulla natura e sulla nostra salute. Come possiamo aiutare a mantenere le risorse idriche pulite e libere dall'inquinamento?

4. RIFIUTI MINIMI

Le cose che acquistiamo spesso hanno una durata limitata, ma ci sono modi per evitare che finiscano in discarica.

Forse puoi mostrare agli altri un buon esempio di riutilizzo, riparazione o riciclaggio di qualcosa?

 

I migliori video per ogni categoria, risultati vincenti, riceveranno un premio in denaro di 1000 euro.

Per il premio Public Choice, scelto tramite il voto online, la vincita sarà di 500 euro.

Per poter partecipare è richiesta l'età minima di 18 anni.

 Per approfondire, per conoscere le altre scadenze e regole, per partecipare: ISPRAMBIENTE

 
17 SdGS

UNSustainableDevelopmentGoals Brand 01

17 OBIETTIVI PER TRASFORMARE IL NOSTRO MONDO

 

Il 25 settembre 2015, i diversi paesi membri delle Nazioni Unite, tra cui anche l'Italia, hanno concordato e adottato una serie di obiettivi

per mettere fine alla povertàproteggere il pianeta, e garantire prosperità a tutti, secondo la nuova Agenda 2030 di sviluppo sostenibile.

Ogni goal ha degli specifici traguardi da raggiungere entro i prossimi 15 anni.

Perché questi siano raggiunti, ognuno deve fare la propria parte: i governi, il settore privato, la società civile e le persone come te.

                                         ____________________________________________ 

Allo scopo di informare, mobilitare e condividere, l'ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile)

mette a disposizione sul proprio sito web ogni novità e spiegaizone riguardo l'andamento e il raggiungimento dei 17 obiettivi.

E' possibile conoscere nel dettaglio la situazione del proprio paese all'ìnterno del contesto dell'Agenda 2030,

e informarsi su cosa poter fare e come coinvolgere più persone possibili.

Anche l'Università di Verona sta seguendo l'iniziativa delle Nazioni Unite,

sensibilizzando studenti, insegnanti e personale e impegnandosi attivamente con il lavoro della Commissione Sostenibilità di Ateneo.

Agenda 2030 programma un modello di sviluppo monitorato attraverso un complesso sistema di 17 obiettivi, 169 target e oltre 240 indicatori.

Ogni paese verrà giudicato periodicamente rispetto tali parametri in sede Onu e dalle opinioni pubbliche nazionali e internazionali.

Perché non rimanga solo una volontà, ma si concretizzi in realtà, scopri di più su quali sono le sfide da raggiungere entro i prossimi 15 anni

cliccando uno qualsiasi degli obiettivi qui sotto e visitando il sito ASviS o SdGS.

 

E SDG Icons 01   E SDG Icons 02   E SDG Icons 03   E SDG Icons 04   E SDG Icons 05

E SDG Icons 06   E SDG Icons 07   E SDG Icons 08   E SDG Icons 09   E SDG Icons 10

E SDG Icons 11   E SDG Icons 12   E SDG Icons 13   E SDG Icons 14   E SDG Icons 15

E SDG Icons 16   E SDG Icons 17

 

INFORMATI SU:

E SDG Icons 18 asvis

 

 
Esperti promotori della mobilità ciclistica


Schermata 2017 09 06 alle 17.24.15

Fiera di Verona - Cosmo Bike

E’ il momento degli “esperti promotori della mobilità ciclistica”

diplomati dall’Università di Verona

Verona, 15-16 settembre 2017

 

Nel giugno scorso si è concluso il percorso formativo degli 11 partecipanti al 4° Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale per una nuova figura professionale di “Esperto promotore Mobilità Ciclistica” organizzato dal Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento dell’Università di Verona.

I partecipanti provenienti da 6 Regioni e con età variabile dai 30 ai 60 anni, con le più svariate esperienze professionali hanno studiato come promuovere il cambiamento, come progettare bici plan e piste ciclabili, come promuovere i territori con il cicloturismo, come organizzare campagne di comunicazione, hanno incontrato esperti e professionisti, hanno pedalato in luoghi di eccellenza come Bolzano, Mestre, Valsugana e Peschiera incontrando gli esperti del luogo che hanno sviluppato l’offerta di mobilità ciclistica, sono state 52 ore di lezioni in aula e 4 giorni di escursioni in bici, sviluppando tra i partecipanti tanta passione e voglia di condividere un cambiamento.

La FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta è partner di questo corso con funzioni di promozione e di messa a disposizione dei propri esperti.

Ora sono oltre 50 i promotori formati dall’Università di Verona e nell’ambito della fiera di Verona dedicata alla Bicicletta – Cosmo Bike in Viale del Lavoro 8 a Verona ci saranno ben 3 momenti a loro dedicati:

-       Venerdì mattina 15 settembre dell’ambito della giornata di aggiornamento con crediti professionali per ingegneri ed architetti dal titolo “La Governance per il progetto della mobilità ciclistica” ore 10,00 – 16,00 Sala Puccini  http://www.fiab-onlus.it/bici/attivita/manifestazioni/cosmobike-show/item/1787-cosmobike-fiab-2017.html  / il direttore del Corso prof Federico Schena, Direttore Vicario del Dipartimento organizzatore e Presidente del Collegio didattico di Scienze Motorie assieme all’ing. Marco Passigato Coordinatore tecnico didattico del Corso ed Esperto FIAB presenteranno la 5° edizione 2017 del Corso. Informazioni su http://www.dsnm.univr.it/?ent=iscrizionecs&cs=588&lang=it

-        Sabato mattina ore 10 – 12 nella sala Bellini gli 11 partecipanti al 4° corso 2017 presenteranno i loro elaborati finali e riceveranno il diploma di Esperto promotore della mobilità ciclistica.

-      Sabato pomeriggio ore 14 – 16 nella sala Bellini i 65 promotori formati nei 4 corsi si incontreranno per la 2° assemblea nazionale. L’assemblea ha come finalità far incontrare tra loro i promotori dei 4 corsi raccogliere attività in atto, potenzialità e criticità di questa nuova professione e valutare possibli modalità di valorizzare questa nuova figura professionale.

 

Schermata 2017 09 06 alle 17.29.33

 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2
Ricerca / Colonna destra

Lo sapevi che..

Lo sapevi che nel nostro Ateneo esiste un Gruppo di Acquisto Solidale? Si chiama GASdottò ed aperto a tutti coloro che vogliono parteciparvi: studenti, docenti, dipendenti..
Banner
Banner
Banner